“Con la musica ho vinto sulla disabilità”

È il messaggio di Matteo Gualandris, 22enne di Ponte San Pietro, che ha fatto visita alla nostra redazione per allietarci con un’esibizione al pianoforte, “Attraverso le mie canzoni cerco di superare gli ostacoli e abbattere le barriere della disabilità”. È il messaggio di Matteo Gualandris, 22enne disabile di Ponte San Pietro, che ha fatto visita alla redazione di Bergamonews per allietare i presenti e i lettori con un’esibizione alle tastiere.

matteo-gualandris-582395.316x176Matteo soffre di distrofia muscolare dalla nascita, e da circa 15 anni è costretto a vivere su una sedia a rotelle. Al terzo anno di scienze della comunicazione all’università di Bergamo, ha molte passioni, su tutte la musica e la pallacanestro. Scrive per un sito sportivo, basketuniverso e collabora all’interno del suo oratorio come animatore.

Proprio suonando, cerca di dimenticare i problemi della sua vita: “Ho iniziato da piccolo, in quanto la musica è sempre stata una passione di famiglia – racconta Matteo – . Ho provato con la chitarra, ma a causa dei miei problemi fisici ho dovuto rinunciare quasi subito. Allora mi sono buttato sul pianoforte. Avevo un maestro che veniva a casa mia e mi ha insegnato molto”.

Negli ultimi anni il giovane si è lanciato nella carriera da compositore: “Prendo spunto dal grande Ludovico Enaudi, il mio idolo – prosegue -, anche se non l’ho mai copiato. La mia prima canzone si intitola ‘Credere’ ed è un inno alla vita: bisogna credere sempre di potercela fare, in qualunque situazione, compresa quella di un disabile come me”.

fonte: www.bergamonews.it

Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.