Torino al quinto posto in Europa per le politiche di integrazione

Nell’analizzare le politiche interculturali di 34 città europee con più di duecentomila abitanti, il Consiglio d’Europa ha inserito Torino al quinto posto per la buona capacità d’integrazione tra le diverse culture.

Pace tra popoliIl risultato emerge da una ricerca che prende in esame le politiche di integrazione adottate nelle aree urbane dal 2011. Torino – unica città italiana – è preceduta da Oslo, Zurigo, Copenhagen ed Amburgo. Torino mette in campo un ventaglio ampio di servizi che tiene conto delle necessità e delle sensibilità culturali degli immigrati originari dei diversi Continenti. Dalla ristorazione scolastica che propone menu rispettosi delle rispettive diete alle strutture sportive, dagli uffici municipali multilingue ai servizi funerari rispettosi delle tradizioni multireligiose.

Si tratta di politiche d’integrazione che passano anche attraverso l’economia con sportelli che valorizzano le opportunità commerciali per gli stranieri con consulenza e formazione. Le molteplici iniziative varate in questi anni a favore degli oltre 170 mila nuovi torinesi fanno della città una concreta metropoli multiculturale.

Fonte: www.quotidianopiemontese.it

Notizie